CERCA
Close

4 Settembre 2019

Problematiche personale specialista nautico – richiesta incontro

Condividi questo articolo:

Al Capo del Corpo Nazionale VVF
Ing. Fabio Dattilo

Al Direttore Centrale per l’Emergenza
Ing. Guido Parisi

Al Direttore Centrale per la Formazione
Ing. Emilio Occhiuzzi

Al Dirigente responsabile dell’Ufficio Relazioni Sindacali
Dott.ssa Silvana Lanza Bucceri

Oggetto: Problematiche personale specialista nautico – richiesta incontro.

Egregi,
giungono dal territorio segnalazioni relative al personale specialista nautico.
Viene, innanzitutto, evidenziato che in talune sedi di servizio le unità dei qualificati specialisti nautici sono state pienamente soddisfatte solo in via teorica.
Le anomalie iniziano ad essere registrate nel momento in cui il suddetto personale non presta di fatto servizio presso il nucleo per inidoneità parziale al servizio o per essere stato assegnato presso altra sede pur mantenendo il brevetto da specialista.
Poiché, dunque, il personale parzialmente idoneo o possessore di brevetto ma non operativo come specialista nautico non è mai conteggiato come assente ma sempre compreso nelle piante organiche operative, le carenze croniche che vengono a determinarsi diventano insostenibili.
Da ciò scaturisce automaticamente il disagio arrecato al personale VF nautico, che non solo ha preclusa la promozione alla qualifica superiore, la cui posizione è purtroppo sempre occupata malgrado sia effettivamente libera, ma si vede anche comandato a svolgere funzione di Capo sezione viste le carenze di qualificati.
Si ricorda, inoltre, che l’ultimo passaggio di qualifica a CS ha lasciato un vuoto di organico nella qualifica VF che di fatto, ad oggi, non è stato ripianato da un adeguato programma di formazione per nuovi specialisti.
Per le problematiche esposte si rende, pertanto, necessario definire specifiche linee guida del settore in virtù dell’entrata in vigore del D.Lgs. 127/2018, operare una revisione numerica effettiva delle piante organiche considerando anche la distinzione per brevetti (sanando preventivamente la condizione di stallo venutasi a creare per gli specialisti trasferiti a seguito del recente passaggio di qualifica a CS), aggiornare la circolare EM 9/2015 (che, peraltro, rimandava a miglioramenti operativi al termine dei due anni dalla sua applicazione) e prendere in considerazione le legittime segnalazioni del personale in previsione dell’individuazione dei posti che verranno resi disponibili con il passaggio di qualifica a CS decorrenza 01.01.2019.
In attesa di un auspicato incontro, si inviano distinti saluti.

2019.09.04 Problematiche personale specialista nautico – richiesta incontro

Condividi questo articolo:
Mostra
Nascondi