RESOCONTO RIUNIONE FONDO DI AMMINISTRAZIONE

Fondo di Amministrazione. Ci sono figure che ricoprono ruoli di particolare responsabilità escluse dall’ipotesi di accordo.  La linea della UIL PA Vigili del Fuoco non cambia! Lo abbiamo ribadito anche nel corso della riunione sul rinnovo del contratto, per noi occorre valorizzare anche economicamente quelle  figure professionali che, nel dispositivo di soccorso, rivestono particolari responsabilità. Molto apprezzato l’intervento di mediazione del Capo Dipartimento.

Resoconto di riunione:

In data odierna si è svolto l’incontro con l’amministrazione relativamente alla ripartizione dei risparmi di gestione (FA) 2019.

Per quanto riguarda il contenuto della proposta dell’amministrazione già in vostra visione, come organizzazione sindacale, pur condividendo la linea di principio di individuare figure professionali che svolgono una funzione di responsabilità durante l’attività di soccorso tecnico urgente, così come tra l’altro ribadita nella giornata di ieri sul rinnovo contrattuale dalla nostra organizzazione per istituire una indennità di funzione operativa specifica, abbiamo precisato che le due figure contenute nella proposta a nostro parere sono limitative.

Abbiamo infatti precisato che nell’attività di soccorso vi sono altre figure professionali che esercitano tale funzione di responsabilità, come ad esempio, i Capi Distaccamento, i Capi Turno Provinciali, i responsabili di Sala Operativa, i responsabili dei nuclei NBCR ecc..

Infine preso atto della volontà del tavolo sindacale a voler sottoscrivere l’accordo così come previsto nel 2018, come organizzazione sindacale coerentemente alla posizione assunta per il precedentemente FA 2018, abbiamo ricordato al tavolo di parte datoriale che il comma 441 della legge n. 145/2018 prevede che le risorse del triennio 2019-2021 destinati ai trattamenti economici accessori devono privilegiare quelli finalizzati a valorizzare i servizi di natura operativa del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

L’amministrazione tenuto conto delle nostre osservazioni e preso atto della spaccatura del tavolo, si è riservata ad un ulteriore aggiornamento sulla riunione, con l’invito del Capo Dipartimento Laura Lega a trovare un punto di equilibrio per poter sottoscrivere l’accodo con la partecipazione quanto più ambia possibile delle Organizzazioni sindacali, tenuto conto anche delle esigenze operative del Corpo.

Vi terremo informati sugli ulteriori sviluppi.

RESOCONTO RIUNIONE FA