Ricorso per errato inquadramento al 1.1.2018 dei VVF assunti il 30.12.2013

Cari Colleghi,
abbiamo motivo di ritenere che l’Amministrazione abbia commesso un errore di valutazione circa l’inquadramento al 1.1.2018 dei lavoratori dei Vigili del Fuoco che alla data del 30 dicembre 2017 hanno maturato 4 anni di servizio.
Per tali lavoratori, infatti, l’Amministrazione non ha inteso considerare nei 4 anni previsti per la promozione a Vigile del fuoco esperto, il servizio prestato durante il corso di formazione iniziale, così come invece avverrebbe ordinariamente nelle promozioni a ruolo aperto a tale qualifica.
Dopo aver ricevuto conferma dallo studio legale con noi convenzionato sulla fattibilità del ricorso abbiamo deciso di sostenere le richieste degli iscritti al sindacato.
Dunque, il ricorso per il riconoscimento della qualifica di Vigile del fuoco esperto a far data dal 1.1.2018 per i Vigili assunti il 30 dicembre 2013 sarà completamente a carico della UILPA VVF per gli iscritti al Sindacato.

Alleghiamo copia del “mandato” da inviare allo Studio legale e l’appunto inviatoci dallo Studio legale riportante le modalità e le quote di adesione al ricorso.
Gli iscritti alla UILPA VVF, nell’anticipazione dei documenti da inviare per e-mail allo Studio legale, comunicheranno anche di essere iscritti al sindacato, inviando copia dell’ultimo cedolino o copia di delega sottoscritta e consegnata alla struttura territoriale UILPA VVF.

2019.06.24 Ricorso inquadramento vigili assunti il 30.12.2013 (3)

Mandato Ricorso Riordino VVF (2)

1 Trackback / Pingback

  1. Dark Net

I commenti sono bloccati.