LA UIL PA VVF BARI PROCLAMA LO STATO DI AGITAZIONE

ll motivo del conflitto in essere è dovuto:

alla carenza di personale operativo, amministrativo e direttivo nel Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Bari non adeguato ad una area Metropolitana;

Una situazione denunciata da anni che compromette la garanzia del soccorso nel capoluogo Pugliese causata da mobilità nazionali  di personale operativo che non hanno compensato e non compenseranno minimamente le carenze in essere;

Il depauperamento delle unità tecniche amministrative dovuto al pensionamento totale del personale ex 285 senza adeguati rimpiazzi;

La drastica riduzione del personale DVD ridotto ai minimi termini che mette a repentaglio la corretta gestione del Comando metropolitano di Bari;

Le risorse economiche attualmente assegnate al personale insufficienti per la copertura di maggiore straordinario atto a mitigare le note carenze;

Continui ritardi nella distribuzione dei buoni pasto con arretrati di oltre 2 mesi.

stato agitazione comando Bari