Emergenza epidemiologica presso il Centro di Formazione di Catania. Osservazioni e richiesta di chiarimenti

Egregio Direttore,
Con riferimento alla problematica in oggetto con la nota 0046933 della DIR-SIC.R.U. del 02/11/2021 le Scriventi ritengono che si palesa una grave violazione della privacy avvenuta con la
pubblicazione dei nominativi dei colleghi risultati positivi al COVID-19.

Nell’apprendere che nella nota di risposta R.U. 0037279 del 03/11/2021 della DCFORM si preveda l’assenza per malattia dei 7 aspiranti CS riscontrati positivi, contestualmente queste
OO.SS chiedono che gli stessi abbiano la possibilità di poter proseguire la frequenza del corso con le medesime modalità disposte per gli 11 colleghi in quarantena e cioe’ in modalità “a distanza”
(FAD)
Vorremmo sottolinearle e ricordarle che nel verbale di riunione del 19 ottobre c.a. avevamo posto alla sua attenzione una diversa organizzazione del polo didattico di Catania proponendo 2/3 aule diversificate, perché convinti che ai 57 discenti non gli si garantiva le distanze minime previste dalla normativa Covid.

Segnaliamo inoltre che all’inizio del corso tale problematica era stata fatta dai colleghi discenti al Direttore del Corso e del Centro di Formazione.

Tale disfunzione organizzativa e logistica sarebbe da attribuire a chi è stato cosi celere a pubblicare i nomi dei colleghi nella disposizione già citata in premessa che palesa una violazione
della privacy .

Giova inoltre ricordare anche per chi legge per conoscenza che nei primi dieci giorni di corso i discenti sono stati sprovvisti dei tablet che hanno messo in luce tutta la disorganizzazione del
polo. Pertanto chiediamo prima della ripresa del corso quali saranno i provvedimenti che la S.V. vorrà adottare al fine di evitare ulteriori cluster che possano gravemente mettere a rischio la salute e la sicurezza dei lavoratori interessati.

Nel rimanere inteso che le scriventi riterranno il Dirigente responsabile delle azioni assunte a tutti i livelli, l’occasione ci è gradita per inviare i migliori auguri di pronta guarigione ai colleghi.
In attesa di celere ed urgente riscontro , si porgono distinti saluti.

Emergenza epidemiologica presso il centro di formazione di Catania UIL E CGIL