UN ANNO INSIEME ALLA GUIDA DELLA UILPA VVF SASSARI

ASSEGNAZIONI
ASSEGNAZIONI

Nell’assumere il nuovo incarico alla guida della UIL PA Vigili del Fuoco di Sassari, esattamente un anno fa, desidero rivolgere, con animo grato, ai miei collaboratori di Segreteria, agli iscritti ed a tutti quanti abbiano collaborato al mio fianco in questo appassionato anno, il mio più vivo ringraziamento per il lavoro che tutti insieme siamo riusciti a realizzare, nell’interesse dei lavoratori, per la difesa e la tutela dei loro diritti. Nel cuore porto tutte le persone che mi sostengono e mi incoraggiano e con le quali stiamo condividendo un cammino, spesso irto di difficoltà ma sempre
ricco di umanità e contraddistinto da un invidiabile spirito di gruppo. Si è aperta per me una nuova esperienza, costituita da un percorso nuovo, che, tuttavia, si pone in perfetta continuità e sintonia con quella portata avanti a livello Regionale dall’amico Davide, per il grande impegno sindacale e lo spirito di appartenenza che ci caratterizzano. Si è trattato di un cambiamento molto importante, che non può essere scevro da tensioni e preoccupazioni, nell’intimo si alternano timori e speranze, progetti e incertezze e, perché no, anche rimpianti per quello che non siamo riusciti ad ottenere. In questo ultimo anno ho cercato di fare del mio meglio per favorire la crescita della nostra Organizzazione, per darle nuova linfa vitale attraverso una rinnovata cultura della condivisione di intenti, di valori e di responsabilità, sollecitando i colleghi ad un approccio nuovo, diverso, più moderno ed attuale con la società di cui siamo parte integrante. Un nuovo modo di concepire e fare sindacato, partendo dal presupposto che la nuova cultura sindacale deve essere attenta in primo luogo ai bisogni della collettività, ai quali il lavoro pubblico deve corrispondere in modo più confacente possibile. Ma per dare voce a tali esigenze, è necessario interloquire con tutti i soggetti, politici ed istituzionali, attraverso la ricerca e, sempre più spesso, la pretesa del dialogo. Oggi, nonostante sia soddisfatto per il lavoro svolto, sono consapevole della necessità che occorre continuare a profondere ogni sforzo per conseguire risultati importanti, per incidere
sempre più e per riconquistare appieno il ruolo fondamentale che il Sindacato è  deputato a svolgere nel mondo del lavoro. I problemi ancora aperti sono tanti e le vertenze intraprese vanno portate a compimento, continuando a lottare per recuperare quello che ci è stato tolto come lavoratori. Ho cercato di svolgere con entusiasmo, impegno e dedizione questo primo anno di percorso sindacale, cercando di dimostrare di essere portatore di valori attraverso una politica sindacale alta, rigorosa, pragmatica, di visioni lungimiranti e di iniziative diventate coerenti nel
lavoro quotidiano di rappresentanza e tutela. Insieme abbiamo affrontato le numerose sfide e battaglie con competenza, coraggio, determinazione, serietà e rinnovata energia, dimostrando particolare attenzione e sensibilità al tema della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, condividendo proposte, idee e iniziative. Sono sicuro che le donne e gli uomini della UIL PA VV.F. di Sassari continueranno a perseguire questi obiettivi con la forza e con la tenacia che fanno ormai parte del nostro patrimonio culturale. GRAZIE a tutti coloro ci hanno
sostenuto e continuano a farlo, riconoscendoci come Sindacato affidabile, portavoce di concretezza, competenza e serietà. Soprattutto la serietà e l’impegno che non sono mai venuti meno da parte di ognuno secondo le proprie possibilità, spendendo il proprio tempo libero a servizio degli altri. GRAZIE per aver apprezzato noi in prima persona e il lavoro svolto da tutta la UIL PA VV.F. di Sassari attraverso attestati di stima che continuamente ci giungono e che ci incitano a continuare sulla strada del rinnovamento. Indubbiamente ci attendono ancora grandi sfide, ma INSIEME
possiamo raggiungere ulteriori grandi traguardi. A VOI TUTTI, che in questo anno di reciproca collaborazione mi avete accompagnato in un cammino spesso difficile ed insidioso, rinnovo il mio personale ringraziamento ed esprimo tutta la mia riconoscenza per la comprensione ed il sostegno, a volte anche non facili, dimostratimi in tante scelte difficili.
GRAZIE ! GRAZIE ! GRAZIE !

Un Anno Insieme