SICILIA, ANCORA CASI DI POSITIVITA’ AL COVID-19. INTERVIENE IL SEGRETARIO REGIONALE UIL PA VVF

Egregi,
siamo venuti a conoscenza che un secondo Vigile del Fuoco, in servizio presso il Distaccamento Aeroportuale Fontanarossa del Comando di Catania, è risultato positivo al COVID19.
Tale situazione desta forte preoccupazione tra gli operatori del soccorso di tutta la Regione Sicilia, sia per la propria incolumità, che per quella delle proprie famiglie.

Si fa presente che, il servizio presso il Distaccamento Aeroportuale Fontanarossa viene svolto da personale pendolare proveniente da quasi tutta la Sicilia.

Detto personale potrebbe, suo malgrado, diventare vettore di eventuale contagio nell’intera regione.

Le scriventi OO.SS. già dal 12 marzo c.a. avevano manifestato grande preoccupazione sull’incremento dei casi di positività al COVID 19 in Sicilia, specificando la gravità se tale diffusione
avesse colpito il personale del Corpo Nazionale VVF. Ricordiamo, se mai fosse necessario che, il datore di lavoro in base alla legge, ha il dovere di adottare tutte le misure di sicurezza necessarie a garantire l’integrità fisica e morale dei propri dipendenti.

Il decreto legge 81 del 2008, applicabile nella situazione attuale, stabilisce fra le differenti responsabilità del datore di lavoro, il tutelare i lavoratori dall’esposizione al “rischio biologico”, lo
obbliga a mettere in atto tutti gli strumenti, indicati dagli esperti, in grado di migliorare e salvaguardare la salute e sicurezza dei lavoratori.
Occorre dunque, PROVVEDERE IMMEDIATAMENTE, a sanificare e igienizzare tutti gli ambienti di lavoro, dotare i locali che ospitano il personale con gel antibatterico, distribuire in quantità
idonei DPI a tutto il personale.

Necessita in fase preventiva sottoporre a TAMPONE, tutto il personale operativo VVF del Fuoco della Sicilia con priorità a quello del Comando di Catania.
Vista l’importanza della prevenzione in questo particolare momento che vive il nostro paese, se non si avranno risposte positive alle richieste presentate, si metteranno in atto, rendendo partecipe la stampa, tutte le azioni sindacali necessarie per la salute e sicurezza dei lavoratori e dei cittadini.

Cordiali saluti.

Richiesta tamponi VVF.pdf