REPARTO VOLO CATANIA. LE RICHIESTE DELLA UIL PA VVF SICILIA

Egregio Direttore,
in riferimento all’oggetto, le scriventi OO.SS. intendono rappresentarLe la propria contrarietà su quanto disposto in ordine alle modalità di impiego del personale Elisoccoritore fisso al Reparto volo di Catania.
Premesso che, a causa della grave crisi epidemiologia che sta attraversando il nostro paese, il Superiore Dipartimento ha disposto, in linea con quanto stabilito dagli ultimi DD.P.C.M., la limitazione delle presenze nelle sedi di servizio, attraverso lo smart working, degli spostamenti e la promiscuità di personale che espleta funzioni operative, riducendo di fatto al minimo le probabilità di infezione da COVID19.
Non di meno, abbiamo appreso, con spirito di responsabilità da parte Sua, che sono stati interrotti in via precauzionale le missioni del personale Elisoccoritore NON FISSO al Rep. Volo in funzione del fatto che occorre limitare il più possibile gli spostamenti e la promiscuità del personale.
Invece, di tutt’altra finalità ci appare la D.D.S. in oggetto………. Il personale elisoccorittore viene suddiviso in due gruppi; il primo, presso il Rep. Volo garantisce l’operatività del nucleo con
turnazione 12/12 12/60; il secondo, presso i comandi di residenza con turnazione 24/72 viene impiegato secondo le esigenze operative del Comando, alternandosi settimanalmente.
Appare ovvio, che tale programmazione va in contrasto con quanto disposto dai DD.P.C.M. ovvero da tutte le Circolari ministeriali fin oggi emesse, che limitano gli spostamenti e la promiscuità del
personale, e aggiungiamo, a tutte le disposizioni della Direzione Regionale avente lo stesso carattere.
Come già anticipato nella riunione sindacale del 12 u.s., riteniamo funzionale l’orario di lavoro per il personale elisoccoritore che si articola nella forma 24/72 presso il Rep. Volo poiché, garantisce con certezza la piena operatività del Rep. Volo anche in caso di assenze non programmate di personale elisoccoritore, la costituzione di squadra d’intervento attrezzata SAF come disposto da Nota della Direzione Regionale e a firma dell’Ing. Fricano, sia nelle ore diurne che in quelle notturne.
Tenuto conto che le scriventi OO.SS. ritengono le summenzionate considerazione oggettivamente legittime anche a garanzia della salute dei lavoratori, chiedono alla S.V., di voler rivedere la D.D.S. in oggetto sopprimendo i turni in servizio presso i comandi di residenza ed adottando un orario di lavoro per tutti gli elisoccoritori articolato nella forma 24/72 presso la sede Rep. Volo.
Cordiali saluti.