Ritardi nei pagamenti: la UILPA VVF prepara una protesta nazionale

COMUNICATO STAMPA

Vigili del fuoco, gli arretrati dovuti da gennaio 2017 non arrivano, la UILPA VVF prepara una protesta nazionale.

ROMA – Il pagamento degli aumenti contrattati e delle nuove indennità per i Vigili del fuoco registra continui ed imprevedibili ritardi che stanno provocando malumori e proteste tra i lavoratori. In queste ultime ore è stato comunicato un nuovo rinvio della liquidazione delle indennità al personale dei Vigili del fuoco contrattate nel mese di febbraio 2018 e divenute attuative con la pubblicazione del DPR 26 marzo 2018, n. 47, contenente: “Recepimento dell’accordo sindacale per il personale non direttivo e non dirigente del Corpo nazionale dei vigili del fuoco per la valorizzazione a livello retributivo, delle peculiari condizioni di impiego.”

Per la UILPA VVF i ritardi nei pagamenti dei lavoratori sono inaccettabili ed incomprensibili, uno stillicidio che non è possibile tollerare soprattutto dopo le comunicazioni di liquidazione effettuate da NOIPA. Pertanto l’Organizzazione sindacale ritiene necessario un immediato chiarimento delle Amministrazioni competenti, attivando al contempo una serie di procedure che permetta il pagamento immediato delle indennità spettanti al personale dal mese di gennaio 2017.

Qualora non intervengano in tempi ristretti comunicazioni ufficiali da parte dell’Amministrazione dell’Interno sulla tempistica dei pagamenti di quanto dovuto ed allo scopo di dare certezze ai lavoratori interessati, la UILPA dei Vigili del fuoco è pronta ad indire una manifestazione nazionale davanti ai Ministeri dell’Economia e delle Finanze e al Ministero dell’Interno.

Comunicato stampa

3 Trackbacks / Pingbacks

  1. best cvv shop 2022
  2. check this
  3. maxbet

I commenti sono bloccati.